Forma delle unghie: come scegliere quella più adatta a te

Forma delle unghie

Stai arrivando la manicure mensile e sicuramente, anche questa volta, sarai indecisa sulla scelta della forma delle unghie. Indubbiamente, è importante preferire un aspetto che rispecchi le tue abitudini quotidiane, ma che doni anche eleganza alla tua mano. 

Tecnicamente invece, dovresti prestare attenzione alla conformazione delle tue dita, se sono lunghe e affusolate e desideri equilibrale oppure più grosse e corte e vorresti renderle più allungate.

Certo è che la forma delle tue unghie dice molto anche della tua personalità. Dalle forme più stravaganti ed estrose a quelle più semplici e naturali. Insomma, parliamo di un vero e proprio tocco di stile.

Per cui, qual è la forma di unghie più adatta alla tua mano?

Vediamo insieme tutti gli aspetti da tenere in considerazione e le diverse forme di unghie.

Unghia naturale

Iniziamo con il classico per eccellenza. Se porti la tua unghia naturale non sbagli mai. 

Stanno bene a tutte perché non stravolgono la mano e, a differenza di altre forme, sono perfette con gli smalti trasparenti o nude. Ovviamente si raccomanda sempre un’accurata manicure mensile per la rimozione delle pelli morte e la limatura del letto ungueale.

Unghie naturali

Forme rotonde

Le unghie rotonde sono un classico e sono quelle più usate sia per una questione di comodità sia perché non richiedono particolare cura e attenzione, infatti nella maggior parte dei casi ti permettono di arrivare al refil del mese con le unghie intatte.

È uno stile che generalmente si adatta ad ogni tipologia di mano ed unghie, anche a chi possiede il piatto ungueale largo, consentendo di renderlo più snello per effetto ottico. 

Consiglio: se hai le dita affusolate puoi permetterti di tenere le unghie corte e l’effetto chic è garantito, se invece hai le dita di ridotte dimensioni puoi scegliere una media lunghezza!

Forma delle unghie rotonda

Forma delle unghie: squadrata e precisa

L’unghia squadrata è una delle forme più utilizzate dalla maggioranza delle donne. Offre la possibilità di sbizzarrirsi con la nail art e si presta molto bene al dettaglio della french.

È consigliata a chi ha le dita affusolate o sottili, perché le linee geometriche nette e squadrate tendono ad accorciare la mano. Lo svantaggio principale della forma dell’unghia squadrata è la necessità di un costante lavoro di manutenzione dato dagli angoli squadrati che potrebbero sbeccarsi e di conseguenza impigliarsi.

Unghie squadrate

Forma delle unghie a mandorla 

La forma delle unghie a mandorla è molto utilizzata dalle celebrità, prima fra tante la pop star Beyoncè che chiaramente aggiunge sempre un tocco estroso e stravagante da portare anche sul palco.

È uno stile capace di allungare le dita e renderle molto raffinate, soprattutto per chi ha le dita tozze e corte.

Unghie a mandorla

Forma squoval

Squoval: neologismo dato dalla combinazione di due nomi, square e oval. Non è un caso, dunque, che questa forma sia a metà strada tra la forma ovale e quella squadrata. Il perché? Si realizza partendo da un’unghia squadrata per poi definirla ulteriormente ai lati. 

Non fa al caso tuo se prediligi le unghie corte, poiché per la buona riuscita di una squoval è meglio avere una lunghezza media-lunga. Il vantaggio di questa forma è che ci si può divertire con i dettagli, come una vera tela bianca, e oltretutto a differenza dell’ unghia squadrata non c’è il pericolo che si impigli ovunque.

Forma delle unghie squoval

Unghie appuntite

La forma dell’unghia appuntita è molto in voga nella popolazione giapponese e statunitense. Quando la forma appuntita è molto evidente si parla di forma “a stiletto”, ed è una vera arma di difesa. 

Chiaramente, non è raccomandabile a tutte e sebbene distenda le dita risulta poco equilibrata sulle dita tozze. Invece, per la scelta dello smalto, data la forma molto aggressiva, sarebbe meglio optare per un colore neutro.

Ricostruzione manicure mensile

Unghie a stiletto

È uno stile che ricorda un tacco a spillo appuntito alto 15 centimetri. Le unghie sono spesso ricostruite in acrilico o in gel, infatti è una forma che con il passare dei giorni si rifà alla sua resistenza. 

Con questa tecnica, però, ci si discosta in maniera netta dalle linee naturali e armoniose e si entra nel campo del ricercato e sofisticato.

Le unghie portate così sono una vera e propria caratteristica, un accessorio che si aggiunge al tuo essere un’icona di stile.

Nail art particolare

Forma delle unghie: coffin o a ballerina

Le coffin nails o unghie a ballerina, perché ricordano appunto la scarpetta da ballo, non sono mai passate di moda, anche se non è una forma che si presta a tutte le mani. 

Tuttavia, parliamo di una manicure molto amata tra le più giovani, in particolare se abbinata ad una french manicure delle nails art eccentriche. 

E tu quale forma preferisci? Parliamone nei commenti e condividi insieme a noi il tuo stile.

Scopri sul nostro sito tutti i servizi targati Il Tocco Degli Angeli, i nostri prodotti, e goditi tutti i trattamenti di cui il tuo corpo ha più bisogno. Dalla manicure al trucco, dall’epilazione ai massaggi. Vieni a trovarci nel nostro centro estetico, ci prenderemo cura di te!

Lascia un commento